La piccola farmacia letteraria è un romanzo pieno di ironia, situazioni improbabili e fraintendimenti a bizzeffe. Eppure ho trovato uno stile che mi ha ricordato tantissimo quello di Alice Basso e la sua Vani Sarca. Il finale in sospeso è l’unico neo di tutto il romanzo, se proprio devo trovare un difetto.

Leggi tutto