Buoni propositi: iniziare l’anno con il botto

Ciao lettori, come state? Ci ho messo un po’ ma sono tornata. Le novità che in mente sono tante ma oggi il post vi parlerà solo dei buoni propositi che ho per l’anno in corso. Il 2018 non è finito benissimo. O meglio, poteva finire meglio.

Momentaneamente sono di nuovo semi-disoccupata per cui ho pensato di prendermi un paio di settimane per fare il punto della situazione e capire come riorganizzare il blog, dopo il disastro.

Ma cosa davvero importante è la lista dei miei buoni propositi perché quest’anno la voglia di iniziare con il botto c’è e non voglio perdere l’entusiasmo. So di aver scritto solo ieri tre propositi ma sento l’esigenza di fare una lista più ampia e più dettagliata.

buoni propositi

#1 Terminare le serie iniziate

Quanti di voi hanno iniziato infinite serie che però non hanno mai terminato? Ecco uno dei propositi di quest’anno è proprio finire quelle serie che ancora non ho terminato. Una fra tutte la serie di Lara Adrian che ricomincerò volentierissimo da capo.

#2 Leggere almeno sei libri fuori dalla mia zona di comfort

Io adoro pochi generi letterari e per me è sempre un trauma quando devo discostarmene. Mi trovo in serie difficoltà davanti ad un romance o a un erotico ma non perché io non li creda dei generi letterari eh. È solo che mi annoiano, quindi quest’anno devo provare a leggere sei libri di un genere diverso dal mio preferito.

#3 Terminare tutti i cartacei prima di comprarne di nuovi

Questa devo proprio vederla. Ci avevo provato con la Twenty Books Challenge ma dopo pochi libri l’avevo abbandonata perché, siamo onesti, quale lettore smette di comprare cartacei se prima non finisce quelli che ha già? Però ho deciso di riprovarci e il fatto che io non abbia dove metterli, i libri, dovrebbe aiutare.

buoni propositi 2

#4 Imparare ad organizzarmi

Anche qua pare facile… Se non fosse che io sono una disordinata cronica e mi son spesso ritrovata a dover cercare la scrivania sotto tutto quello che c’era sopra. Però mi sono munita di agenda formato A5, con anelli grossi e capienti. Ammetto però di non essere brava ad organizzare nulla se non le cene in cui cucino io e ho tutto sotto controllo. So che essendo da sola dovrei riuscire a far tutto ma secondo voi?

#5 Riprendere i corsi utili al blog

Negli anni passati mi sono iscritta a una decina di corsi online che ho prontamente abbandonato quando il lavoro ha preso una grande fetta del mio tempo. Alcuni sono corsi poco utili ai fini del blog ma altri penso possano davvero servirmi a rendere Niente di Personale il posto che sogno da sempre.

#6 Portare a termine il corso di scrittura creativa

Nel 2018 ho iniziato a tenere un corso di scrittura creativa sul blog ma dopo pochi appuntamenti sono costretta ad abbandonare il progetto. I motivi sono tanti: poco tempo, pochi partecipanti… non so ma voglio portarlo a termine nel 2019.

buoni propositi 3

#7 Iniziare il mio primo romanzo

Sempre per collegarmi al proposito di prima vorrei mettere in atto gli insegnamenti del corso di scrittura che ho già fatto e quello che farò a metà mese presso La Corte Editore. Porterà a qualcosa? Non ne ho idea ma credo che sarebbe stupido non provarci nemmeno, non credete?

#8 Leggere almeno sei libri classici

Ultimamente, negli ultimi anni in realtà, ho trovato sempre difficilissimo approcciarmi ai grandi classici. Li ho sempre adorati, fino a qualche anno fa, ma non riesco più a leggerli e quando lo faccio generalmente non mi piacciono

#9 Diventare un vampilantropo

Questo è il proposito più importante di tutti, mi raccomando! Saranno decenni che cerco la formula per diventare un vampilantropo. Sì perché ho bisogno di essere immortale per poter leggere tutti i libri che ho comprato e che voglio leggere. Ma ho bisogno di essere anche un licantropo perché voglio ancora mangiare la pizza!

buoni propositi 4

#10 Rispettare ogni mese la to be read

Fosse facile! Nel 2019 mi sono data una regola. Leggere meno ma leggere libri di qualità, quindi selezionare con più cura i libri da leggere nel mese ma soprattutto leggerli tutti!

#11 Leggere in tempi brevi i nuovi libri acquistati

Tempo massimo 3 mesi. A furia di rimandare rischio sempre di non leggere mai niente di appena acquistato, dimenticandomene come sempre. Per me è difficilissimo non comprare costantemente libri e, credetemi, odio non riuscire a leggerli in tempi umani.

Io vi ringrazio per aver letto il mio post e i miei buoni propositi. Mi auguro davvero di non disattenderli, credo davvero in questa lista e vorrei che voi gioiste con me. Che dite alziamo la posta?