Il blog va in vacanza!

Il blog va in vacanza!

Ciao lettori! Come avrete già visto in pagina ho deciso di prendermi una settimana di vacanza dal blog. Il motivo è presto detto: ho bisogno di una pausa.

Le due settimane appena concluse sono state estenuanti, tra guardia medica e attacchi di panico mi sento particolarmente esausta e ho bisogno di staccare da tutto, blog compreso.

Dal 22 aprile al 28 aprile il blog resterà chiuso!

Non c’è motivo di allarmarsi, tornerò a pieno regime il 29 aprile con nuove recensioni e nuovi post. Speravo di riuscire a partecipare alla nuova rubrica Ci provo con… che partirà appunto il 28 aprile ma non credo di fare in tempo.

Il blog va in vacanza!

Per evitare stress inutili, il medico si è raccomandato, ho stilato un programma settimanale molto leggero ma soprattutto  a mia libera scelta. Siete curiosi? Bene, perché il blog va in vacanza e con lui pure io!

#1 Leggere il più possibile

Lo so che è piuttosto scontato ma stando poco bene ho lasciato indietro qualche lettura quindi devo assolutamente recuperare. Nei tempi morti, si legge!

#2 Scrivere almeno tre post per il blog

È vero che il blog va in vacanza ma i contenuti non si preparano da soli. Quindi voglio scrivere almeno tre post che andranno online nelle prossime settimane. Non ho ancora idea di cosa vorrò parlarvi ma qualcosa mi verrà in mente.

#3 Fare la TBR di Maggio

A breve ci sarà il Salone del Libro di Torino ma so già che non farei in tempo a leggere altri libri oltre a quelli che già mi ero fissata di leggere. Quest’anno le mie TBR sono state sempre molto mirate, ho abbandonato solo un paio di libri che proprio non mi prendevano mentre ne ho scoperti altri che non conoscevo. Vorrei cercare di inserire qualcosa di utile per SalTo ma solo se riesco a incastrare le letture con tutto quello che ho già pensato di leggere.

Questo è, in definitiva, il mio programma per la prossima settimana. Quello che non c’è scritto riguarda l’attività fisica, il cucinare e il rassettare. Dovrei fare ordine tra i libri, pulizia nei cassetti della scrivania, trovare il tempo per rilassarmi davvero. Se avessi ancora la vasca da bagno probabilmente passerei un paio d’ore al giorno immersa nell'acqua… e in realtà vorrei portare avanti dei progetti che potrebbero vedere la luce del sole l’anno prossimo o anche no.

Ci risentiamo la prossima settimana, con nuovi articoli e recensioni a farvi compagnia!