Buoni propositi: un anno tutto da vivere!

Hey bellissima gente! Come sono andate le vostre feste? Io mi trovo qua a fare una nuova lista di buoni propositi. L’anno passato è stato strepitoso per quel che riguarda le letture e il 2020 sembra essere un anno tutto da vivere insieme!

Non vedevo l’ora di scrivere questo post ma devo ammettere che è stato difficilissimo concentrarmi sui buoni propositi di quest’anno. Un po’ perché non volevo ripetermi un po’ perché ripetermi è stato inevitabile. Ho fatto un esame introspettivo, cercando di pensare al mio benessere e al benessere del blog.

Buoni propositi: un anno tutto da vivere!

Se il 2019 è stato un anno strepitoso, pieno zeppo di belle letture e di amicizie rinsaldate, il 2020 si preannuncia un anno ancora più strepitoso. Letture scelte con cura, letture che davvero volevo fare e che non per forza devono essere recenti.

Così eccoci qua, con una nuova lista di buoni propositi tutta da esplorare.

#1 Fare 10000 passi al giorno

#2 Leggere almeno 6 libri in inglese

#3 Imparare ad usare Photoshop

#4 Finire più serie possibili

#5 Imparare l’inglese

#6 Meditare

#7 Terminare tutti i cartacei prima di comprarne altri

#8 Leggere almeno 6 libri fuori dalla mia zona di comfort

#9 Essere più social

#10 Raddoppiare i follower senza promozioni

Buoni propositi: un anno tutto da vivere!

#1 Fare 10000 passi al giorno

Chi mi conosce lo sa. Sono una pigra cronica e mangerei pizza a tutte le ore del giorno e della notte. Ma da tre mesi a questa parte mi sono appassionata al nuoto e nel nuovo anno ho deciso di continuare a praticarlo.

Il punto è che non si può vivere di sola lettura, purtroppo, e il nuoto non è sufficiente a farmi rimettere in forma. Andare a camminare tutti i giorni è uno dei buoni propositi di questo 2020! Ce la farò?

#2 Leggere almeno 6 libri in inglese

So che mi pentirò moltissimo di aver desiderato leggere questi sei libri in inglese. Ma non ho la pazienza di aspettare che due serie a cui mi sono appassionata nel 2019 vengano tradotte. Nell’anno vecchio ho scoperto due autrici di cui mi sono innamorata: Callie Hart e Penelope Bloom.

Entrambe hanno già pubblicato le serie complete in inglese e io non posso proprio aspettare che vengano tradotte in italiano!

#3 Imparare ad usare Photoshop

Questo punto ha doppia valenza. Io non sono una grafica, di solito mi affido a coloro i quali hanno sempre fatto questo nella vita ma quest’anno mi sono impuntata. Voglio imparare ad usare Photoshop sia per il blog sia per il mio lavoro, che ahimè non ha niente a che vedere con i libri.

#4 Finire più serie possibili

Questo è il primo punto in cui mi ripeto. Nel 2019 ho terminato alcune serie ma ne ho anche iniziate di nuove. E ogni nuovo anno escono nuove serie, costringendomi ad abbandonare quelle iniziate. E invece no, questo è l’anno delle serie finite. Se non tutte, il più possibile.

#5 Imparare l’inglese

Prima di poter leggere in inglese forse dovrei impararlo di nuovo. Ma credo che leggendo in inglese in un anno solo sei libri può essere un inizio importante. Soprattutto per me che ho tanti libri in inglese gratis con Unlimited e non posso leggerli!

Buoni propositi: un anno tutto da vivere!

#6 Meditare

Meditare non era nei programmi. È stato un punto aggiunto all’ultimo momento, dopo una settimana particolarmente stressante. È stato un anno faticoso eppure strabiliante! Ma ho bisogno di concentrarmi anche su me stessa, lo stress non fa bene a nessuno soprattutto alle mie letture che ne risentono.

#7 Terminare tutti i cartacei prima di comprarne altri

Questo è il secondo punto che ho preso in prestito dall’anno passato! Nel 2019 ho fallito miseramente, cercherò di riuscire nel 2020. Eccezion fatta per il Salone del Libro, prometto di non comprare altri cartacei. Ma i regali sono belli e graditi! In questo modo spero di poter chiudere la Twenty Books Challenge prima di trasformarla nell'Infinity Books Challenge!

#8 Leggere almeno 6 libri fuori dalla mia zona di comfort

Terzo e ultimo punto scopiazzato dal 2019. Un punto a mio favore però perché sono riuscita a mantenerlo senza privarmi del piacere della lettura. Ha funzionato un anno, funzionerà anche questa volta.

#9 Essere più social

Non amo i social network. Più volte mi sono chiesta se fosse il caso di mantenere la pagina FB aperta o l’account IG. Mi rendo conto però di essere di fronte ad un bivio. Intanto i social ormai la fanno da padrone in qualsiasi ambito e non esserci è da incoscienti.

Dall’altra parte però io faccio parte della generazione che usa FB invece di IG quindi sono un po’ confusa su quale dovrei usare e quindi su quale investire il mio tempo. Quello che so è che devo essere più attiva, in ogni caso.

#10 Raddoppiare i follower senza promozioni

Avere tanti follower non significa avere un seguito attivo. Quello che vorrei fare nel 2020 è proprio quello di aumentare, raddoppiare, i follower senza dovermi affidare a promozioni o a scorciatoie. Questo per collegarmi all’ultimo proposito, ovvero essere più attiva sui social!