Voglio un bravo ragazzo. Objects of Attraction #2Voglio un bravo ragazzo. Objects of Attraction #2

Come ho conosciuto William? È entrato nella mia pasticceria, ha comprato una torta di ciliegie, rubato un vaso di fiori – non avevo idea di cosa diamine dovesse farci – e lasciato il suo biglietto da visita in bella mostra.

Prima di ammettere cosa abbia fatto con il biglietto da visita vorrei chiarire una cosa: William non avrebbe potuto scegliere un momento peggiore per entrare nella mia vita. Il mio locale stava per fallire. Quello stupido del mio ex si rifiutava di lasciarmi in pace.

E tutti mi tormentavano perché a venticinque anni non ero ancora mai andata a letto con un ragazzo. William non era certo il candidato ideale per la mia prima volta. Un donnaiolo convinto, sexy in modo insopportabile. Tutto il contrario di quello di cui avevo bisogno. E allora perché l’ho cercato?

Ho capito di essere nei guai quando con la sua voce profonda mi ha detto: «La tua torta era deliziosa. Cucini anche a domicilio?».

RECENSIONE

Dopo Sono una brava ragazza è arrivato il turno di Voglio un bravo ragazzo. Protagonista di questa seconda avventura è l’altro gemello, William. Se nel primo romanzo mi era piuttosto antipatico in questo capitolo invece ho riso più del primo.

Hailey è una pasticcera con problemi economici. Ha un solo dipendente, una sorella invadente, una nonnina pazza e un ex che si è rivelato uno stalker. L’arrivo di William nel suo negozio è una boccata d’aria fresca ma è anche l’inizio di una situazione ambigua dietro l’altra.

William è un cleptomane che però non ha problemi a dirlo così come capita quando ruba un vaso di fiori nella pasticceria di Hailey. È un bell’uomo, ricco e divertente che si è fissato con la verginità di Hailey. Io ho riso da morire, ma davvero da sbellicarmi. Il teatrino della nonna con William è da Oscar, i colpi bassi sono all’ordine del giorno e mai mai mai mi sono annoiata!

L’unica pecca è la mancanza di spazio-tempo rispetto al primo. Voglio un bravo ragazzo è ambientato dopo il matrimonio di Bruce e Natasha, ma non è esattamente specificato. Tra banane e ciliegie il divertimento è assicurato!