fbpx Skip to content

Questa volta leggo… #6

Questa volta leggo... #6

Ciao lettori, come state? Eccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica Questa volta leggo... Il tema del mese di Giugno è leggere un libro con una persona in copertina. Avevo l’imbarazzo della scelta questa volta ma sono andata a colpo sicuro con un libro breve sapendo già cosa aspettarmi.

... così quale libro con una persona in copertina ho deciso di leggere? Ultimo tango all’Ortica di Rosa Teruzzi.


Ultimo tango all'OrticaUltimo tango all’Ortica. Le 3 milanesi #4

È una sera umida di fine agosto, nella periferia di Milano. Sotto le luci intermittenti della balera dell'Ortica, tutti gli sguardi sono puntati sul corpo sinuoso di Katy, che danza un tango allacciata al suo cavaliere e che poi, appena la musica finisce, fugge via. Quella notte, fuori dal locale, viene trovato il cadavere di un giovane uomo, assassinato a colpi di pistola: era un ex di Katy, geloso e molesto, che la pedinava e la perseguitava. Chi l'ha ucciso? Forse la stessa Katy? Forse un altro spasimante?

Per il delitto, la polizia arresta in realtà un personaggio insospettabile, il maggiordomo di una dama dell'alta società milanese. Le prove contro quell'uomo taciturno e devoto paiono schiaccianti. Sarà proprio la ricca signora ad assoldare Libera - la fioraia detective -, e la sua eccentrica madre Iole, perché trovino il vero colpevole dimostrando l'innocenza dello sventurato maggiordomo. Inizia così la quarta indagine delle Miss Marple del Giambellino, le stravaganti investigatrici dilettanti, questa volta impegnate a risolvere un caso che le riguarda molto da vicino e che le metterà addirittura in competizione con le forze di polizia.

Sullo sfondo di una Milano contemporanea che conserva il sapore di quella di un tempo, la romantica fioraia Libera e l'eterna hippie Iole riescono ancora una volta a sorprendere il lettore con le loro indagini, accompagnandoci in un giallo tenero e duro, dove ognuno ha un segreto e insieme un buon motivo per mentire.

RECENSIONE

Quando vuoi passare un pomeriggio senza pensieri, con una lettura leggera e veloce allora sono i romanzi di Rosa Teruzzi a dovervi fare compagnia. Ultimo tango all’Ortica è la sua ultima fatica, uscita da pochissimo ma che sta già coinvolgendo vecchie e nuove lettrici.

Le Miss Marple del Giambellino sono nuovamente coinvolte in un caso, questa volta loro malgrado. L’amica di sempre Franca le ingaggia per provare che il suo maggiordomo, l’Amelio, non è l’assassino che stanno cercando per l’omicidio di un certo Viserbelli.

Non che questo Viserbelli fosse uno stinco di santo ma Vittoria e Iole vogliono aiutare l’amica e scoprire la verità. È così che scoprono che la balera dell’Ortica ospitava una vera regina del tango, Katy, e che la donna si può collegare sia al morto che al presunto assassino.

Ma questa volta le indagini non monopolizzano come al solito la storia. Con questo Ultimo tango all’Ortica, la storia si focalizza anche sulla storia di Libera. Abbiamo spesso letto di nonno Spartaco e della sua importanza sia per Iole sia per Libera mentre abbiamo letto poco della nonna Ribella, scomparsa in un tragico evento quando Iole era molto piccola.

Libera è da sempre il personaggio che mi piace meno ma finalmente sembra che si stia risvegliando da un torpore che proprio non me la faceva andare a genio. Anche io sono curiosa di scoprire cosa sia successo a Ribella nella speranza che, dopo la scoperta dell’assassino di Saverio, anche la verità sulla morte della nonna le serva a tornare a vivere.

Anche Iole però, da sempre invece la mia preferita, mi è sembrata spenta. La morte della madre è un argomento di cui non ama parlare ma sembra che anche lei in qualche modo abbia assorbito la malinconia della figlia.

Un nuovo giallo riempie le pagine di Ultimo tango all’Ortica e anche se gli avvenimenti sono chiari fin dalla metà del romanzo ne resterete allietati. E ora attendiamo il prossimo capitolo…

Scroll To Top