[RECENSIONE] Il bacio di mezzanotte. La Stirpe di Mezzanotte #1

Il caso ha voluto che tornassi al primo incontro con Lucan, uno dei più spietati belli e sexy vampiri che Lara Adrian ci ha fatto conoscere.

Il bacio di mezzanotte. La Stirpe di Mezzanotte #1

Era sbagliato dare la caccia alla donna. Lucan ne era consapevole mentre, sui gradini dell’appartamento di Gabrielle Maxwell, le mostrava un distintivo da detective e un documento di identità. Non era realmente il suo: una manipolazione ipnotica aveva fatto credere alla mente di Gabrielle che lui era quello che dichiarava di essere.

Un semplice trucco che lui si era abbassato ad usare di rado. Tuttavia era di nuovo allo stesso punto, appena dopo mezzanotte, e metteva ulteriormente alla prova il suo già esile codice d’onore provando il chiavistello sulla porta principale. Lo trovò aperto. Sapeva che lo sarebbe stato: le aveva dato lui quel suggerimento, quando le aveva mostrato cosa gli sarebbe piaciuto fare con lei e aveva letto la risposta sorpresa ma ricettiva nei suoi teneri occhi castani.

Avrebbe potuto prenderla allora. Lei lo avrebbe ospitato volentieri, ne era certo, e conoscere l’intenso piacere che avrebbe condiviso aveva quasi rappresentato la sua disfatta. Ma il primo dovere di Lucan era verso la sua Stirpe e i guerrieri che lottavano contro i Ribelli. Quella notte voleva solo un assaggio sufficiente a soddisfare la sua curiosità. Era tutto ciò che si sarebbe concesso.

RECENSIONE

Il caso ha voluto che tornassi al primo incontro con Lucan, uno dei più spietati belli e sexy vampiri che Lara Adrian ci ha fatto conoscere. Vampiro di prima di generazione e guerriero della Stirpe, votato alla guerra contro i Ribelli. All’arrivo di Gabrielle nella sua vita però le priorità cambiano e per la Stirpe è il momento di sferrare l’attacco che segnerà l’inizio della battaglia con il capo dei Ribelli.

Un romanzo che contempla diversi generi: paranormal romance fantasy… e sicuramente non sono sufficienti a racchiudere la vera essenza de Il bacio di mezzanotte. Rispetto alla prima lettura, avvenuta almeno un sei-sette anni fa, ho trovato difficile entrare in sintonia con la storia. La componente erotica è predominante, troppo per i gusti letterari attuali.

Tutti i guerrieri della Stirpe sono degli amanti eccezionali e le Compagne della Stirpe, donne geneticamente predisposte a portare avanti la discendenza vampirica, non sono da meno. La particolarità di queste donne è che ognuna di loro ha un innato potere o capacità in grado di renderle speciali.

Ahimè per leggere dei miei guerrieri preferiti dovrò aspettare ancora parecchi libri. Per Tegan mi pare che ci si avvicina intorno al quinto o sesto libro mentre per Gideon posso solo sperare che prima o poi lo traducano in italiano. Infine per Sterling mi pare sia più o meno il nono. Ma potrei benissimo ricordare male.

La Stirpe di mezzanotte è per me una rilettura, il prossimo guerriero che incontrerò sarà Dante. Lui e Tessa saranno la prossima coppia che Lara Adrian ha portato in libreria. Quante appassionate come me di questa serie stanno leggendo questo post o hanno letto la serie?

Commentate questo post per fangirlare insieme!

Acquistami! AUTORE

Lara Adrian ha pubblicato il suo primo libro nel 1995 con lo pseudonimo di Tina St. John. Dal 1995 al 2002 ha scritto romance storici con ambientazione medievale, nel 2004/2005 ha pubblicato una serie paranormal romance storica e poi dal 2007 è passata al paranormal romance contemporaneo.

Con una genealogia che arriva fino alla Mayflower e alla corte di Enrico VIII, Lara Adrian vive con suo marito, il suo fan più devoto e l’ispiratore di tutti gli eroi dei suoi romanzi, sulla costa del New England. I suoi libri sono stati tradotti e pubblicati in più di sedici paesi.

Default image
Niente di Personale
Benvenuti nel mio piccolo e "rinnovato" blog. Mi chiamo R. e sono una lettrice forte. Le mie passioni sono i libri, la cucina, i libri di cucina, il the verde con la menta, la magia e il mondo dell'informatica. Sono una frana a fare le foto e non sono brava con i lavori manuali.
Articles: 320