fbpx Skip to content

[RECENSIONE] Rebel: il deserto in fiamme. Rebel #1

rebel: il deserto in fiammeRebel: il deserto in fiamme. Rebel #1

Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento.

Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa infatti a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, uno straniero sfrontato, misterioso e affascinante. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano di Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle.

Presto i due si troveranno a scappare attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: come i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l'ardire di domarli; i giganteschi rapaci Roc; indomite donne guerriere dalla pelle color oro e sacerdoti capaci di leggere i ricordi altrui nell'acqua... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta di quanto pensassero.

Amani dovrà decidere se unirsi alla rivoluzione e capire se davvero quello che vuole è lasciarsi alle spalle il suo deserto.

RECENSIONE

Nel 2016 ho letto per la prima volta Rebel: il deserto in fiamme ma non mi aveva fatto impazzire. A questo proposito potete trovare la recensione qua su Goodreads.

La seconda lettura di Rebel è stata inizialmente mortalmente noiosa ma proseguendo con la lettura ho rivalutato completamente il libro. La storia di Amani si fa interessante dal momento in cui scappa dal suo villaggio, si traveste da ragazzo e cerca di arrivare a Izman sana e salva.

Abile pistolera e ottima ingannatrice, Amani è una protagonista fuori dal comune. Non si vuole piegare alle leggi del villaggio dove la donna è solo una sposa buona a far figli, sogna di essere libera e questa libertà gli viene offerta da Jin, un ricercato per tradimento.

Unirsi alla rivoluzione del Principe Ribelle sembra l’unica soluzione per Amani. Quello che non sa è cosa è lei davvero, quale sia il suo potere e il suo potenziale. I suoi occhi azzurri erano come una luce nella notte, un segno inconfondibile dell’essere qualcuno di speciale.

Se i primi capitoli di Rebel: il deserto in fiamme mi erano parsi noiosi, il ritmo diventa interessante subito dopo e la presa si serra sempre più velocemente sul finale. Una storia che ha ancora tanto da dare, che non termina nel primo capitolo ma si preannuncia glorioso con il seguito.

Cosa farà ora Amani? E Jin? E cosa ne sarà di Ahmed e della sua guerra per rendere il deserto un posto migliore? Io sono curiosa di proseguire la serie, che sto leggendo con altre blogger nel gruppo di lettura dedicato!

rebel il deserto in fiamme

Scroll To Top